TRESCORE – IL CASO – Il Tadone e il Lesse… un mese dopo. L’ex sindaca: “Non c’è traccia di pulizia, vegetazione sempre più fitta”

354

Un mese e mezzo fa, quando l’estate e il gran caldo regnavano sovrani, il gruppo di minoranza di Trescore Balneario, ‘ConsonsoCivico’, aveva sollevato la questione di due torrenti che passano sul territorio comunale: il Tadone e il Lesse. In particolare, si puntava il dito sul cattivo stato in cui versavano i letti dei due corsi d’acqua, che per lunghi tratti erano completamente ricoperti di vegetazione. Si sollevava anche la questione della sicurezza, perchè capita di frequente che in presenza di torrenti e fiumi non puliti, ma invasi da piante e arbusti, alla prima ‘bomba d’acqua’ ci siano esondazioni che provocano seri danni.

Anche il nostro giornale si era occupato della questione con un articolo del 5 agosto dal titolo: “Il Tadone, il Lesse e quell’incuria che… regna sovrana”. …

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 9 SETTEMBRE

pubblicità