TRESCORE BALNEARIO – Tempi duri per gli alpini… furti e vandalismo in sede. “Ma noi siamo dür per dûrá”

149

Nei giorni in cui in tutta la Penisola si polemizzava sulle molestie provocate da alcuni alpini durante l’Adunata nazionale a Rimini, il gruppo di Trescore Balneario subiva un affronto.

Questa notte si è riverificato, dopo il furto di ieri pomeriggio, un episodio tanto increscioso quanto disgustoso – scrivono le Penne Nere sulla loro pagina Facebook – Ladri sono entrati nuovamente nella sede degli Alpini di Trescore, associazione che è emblema di volontariato e senza fini di lucro, con l’unico obiettivo di aiutare il prossimo. Oltre al danno economico (sono state rubate tutte le vivande comprate per la serata, le bottiglie di vino, le nuove macchine del caffè, ecc…), anche la beffa. Questi delinquenti, hanno messo a soqquadro la sede, sedie gettate ovunque, crocefissi divelti dai muri e porte spaccate… La denuncia verso chi di dovere è stata effettuata. Come volontari dell’associazione siamo già al lavoro per rimediare”. E concludono con un “Dür per dûrá!”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 MAGGIO

pubblicità