TRESCORE BALNEARIO – L’ex sindaca Colombi non lascia ma… raddoppia: “Statale e mercato questioni assurdamente strumentalizzate” “Non ho intenzione di lasciare il Consiglio, penso di poter dare qualcosa ai giovani del gruppo, ottimo cocktail di esperienza e spregiudicatezza giovanile”

913

La ferita elettorale è ormai cicatrizzata, ma il dolore non è ancora del tutto passato. L’ex sindaca di Trescore Balneario Donatella Colombi, però, a differenza di altri ex sindaci sconfitti nelle urne, non ha alcuna intenzione di lasciare il suo posto di minoranza nel Consiglio comunale.

Non mi piace andarmene, perché sembrerebbe che finché ero io a comandare andava tutto bene, adesso che non comando più me ne vado. No, non ho nessuna intenzione di lasciare il Consiglio comunale”.

L’ex prima cittadina torna però su due argomenti che nei mesi scorsi sono stati oggetto di dure polemiche: la questione della Statale 42 e quella del mercato. Sul primo è già intervenuto su Araberara del 13 settembre il suo gruppo di minoranza, “Consensocivico”, che ha denunciato la disinformazione e lo scaricabarile emersi sull’intricata e delicata vicenda. Queste polemiche in campagna elettorale potrebbero aver influito sul risultato finale, cioè sulla sua sconfitta e sulla vittoria del nuovo sindaco Danny Benedetti?—

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 27 SETTEMBRE

pubblicità