TORRE BOLDONE “Ma quale sceriffo! Giù le mani dal nostro sindaco, magari fossero tutti così!”

41

 

 

 

Squilla il cellulare, è Venerdì Santo. “Buongiorno, mi chiamo Luisa, sono di Torre Boldone. Mi sono fatta dare il suo numero di telefono perché vorrei rilasciare una dichiarazione”.

Mi dica, rispondo io. “Io sono una comune cittadina, non faccio politica, anzi, non l’ho mai fatta e non mi sono mai interessata alle varie polemiche tra i sindaci, le maggioranze e le minoranze. Non posso parlare per gli altri o per l’intera cittadinanza, ma, mi creda, quello che dico rispecchia il pensiero di molte persone con cui mi capita di parlare. E’ da tanto tempo che sento critiche molto pesanti sul nostro sindaco, Claudio Sessa, anche sui giornali. Si parla di lui come se fosse uno… SU ARABERARA IN EDICOLA A PAG. 50

pubblicità