TORRE BOLDONE – L’ultimo semestre di Sessa: “Sbagli ne ho fatti, ma nessuno può dire che non ho fatto niente per il mio paese!”. Rapporti con la Lega: “Se ne occupa Macario”

Mancano solo cinque mesi alla fine del mio secondo mandato, ma ci sono ancora tante cose da fare”. Il primo cittadino di Torre Boldone, Claudio Sessa, non è tipo da dormire sugli allori e i suoi ultimi mesi come sindaco se li vuole gustare fino alla fine.

Innanzitutto, sabato 22 dicembre c’è una delle tante iniziative che abbiamo fatto in questi dieci anni di amministrazione. In questo caso – spiega Sessa – si tratta dell’apertura dell’ultimo tratto della pista ciclabile tra Torre Boldone e Gorle… SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 21 DICEMBRE