TORRE BOLDONE Il grido di Sessa: “Governo ladro!!!” E molti suoi concittadini lo applaudono e sostengono i Vot

 

Alla protesta dei sindaci contro i tagli del governo Renzi che si è svolta sabato 18 aprile lui non poteva mancare.

Lui, il sindaco che più di altri sta facendo parlare di sé in televisione, sui giornali, su Facebook, nei bar, nelle piazze e nelle case di Torre Boldone (e non solo).

E’ inutile nascondere la realtà. E la realtà è che Claudio Sessa è un fenomeno mediatico, sa cosa dire e sa come dirlo. Sa farsi ascoltare. Poi, ovviamente, è lui il primo a sapere che questo suo modo di agire, questa sua esuberanza, non fa che attirare critiche nei suoi confronti da parte di coloro che liquidano le sue iniziative come semplici “buffonate”.

Certo, ma è anche vero che sono in tanti ad apprezzare questo sindaco combattente e polemico, anche perché, in fondo, Sessa dice ad alta voce quello che molti pensano e… SU ARABERARA IN EDICOLA A PAG. 53