TORRE BOLDONE – “Il fatto non sussiste”, archiviata la denuncia contro Sessa

159

“Falso ideologico in atto pubblico”. Era questa l’accusa rivolta al sindaco di Torre Boldone Claudio Sessa, chiamato in causa dall’avvocato Alberto Ronzoni, esponente della minoranza. Il Tribunale ha però deciso per l’archiviazione perchè “il fatto non sussiste”.

Il caso era scoppiato quasi quattro anni fa attorno ad una delibera della maggioranza approvata in Consiglio comunale; Ronzoni denunciava però il fatto che tale delibera facesse riferimento ad un allegato che non era stato consegnato ai consiglieri di minoranza. Di conseguenza, secondo lui, sarebbe stata approvata attestando in modo falso la presenza di documenti in realtà mancanti.

Il primo cittadino è stato ovviamente soddisfatto dell’archiviazione e non ha rinunciato a togliersi qualche sassolino dalla scarpa…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 3 AGOSTO

pubblicità