TORRE BOLDONE – Emergenza medici, studi raggruppati nel Centro polivalente, pronti 120 mila euro

196

Oggi in tutta la provincia si vive un periodo difficile per la medicina di base e si legge spesso di famiglie che rimangono senza medici”. Con questa frase il sindaco Luca Macario ha iniziato la discussione sulla variazione di bilancio che è stata approvata nel corso della seduta del Consiglio comunale di Torre Boldone lunedì 28 novembre.

Oggetto della discussione è stata la variazione di 120 mila euro, che l’Amministrazione comunale ha deciso di destinare alla realizzazione degli studi medici raggruppati presso il Centro polivalente.

A fine febbraio – ha detto il primo cittadino – sono stato contattato dai medici di base, che hanno poi contattato anche le minoranze; si è sollevata l’urgenza di trovare uno spazio idoneo per la medicina di gruppo. Quest’anno va in pensione un medico e l’anno prossimo un altro; questo poteva portare al pericolo di chiusura della medicina di gruppo. Abbiamo quindi individuato il primo piano del Centro sociale polivalente come sede idonea, anche perché richiede interventi che sono limitati strutturalmente, dobbiamo solo cambiare la disposizione di alcuni muri. Sono stati fatti diversi sopralluoghi e incontri con i medici per capire se quello fosse lo spazio giusto”.

Da qui la variazione di bilancio da 120 mila euro in seguito alla quale si utilizzano i soldi dell’avanzo di bilancio per questo intervento. Il progetto sarà pronto entro la fine dell’anno.

Pensiamo che questa possa essere un’opera che va a vantaggio soprattutto dei cittadini – ha sottolineato il sindaco Macario – perché avere un ambulatorio in centro paese, raggiungibile facilmente a piedi con parcheggio disponibile all’esterno può essere sicuramente un miglioramento rispetto alla situazione attuale”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 2 DICEMBRE

pubblicità