TORRE BOLDONE – Carlo Ceribelli e quella quarantennale vicinanza ai ragazzi disabili: “Li chiamo ragazzi, ma qualcuno è più vecchio di me”

Alla cena sociale dello Juventus Club Valle Seriana, che ha sede a Nese, erano presenti come ospiti il prevosto di Torre Boldone mons. Leone Lussana e Carlo Ceribelli, entrambi concittadini della presidente del club, Dalida Gherardi. Nell’occasione, è stata infatti consegnata a Ceribelli una donazione del club bianconero a favore del Centro Volontari della Sofferenza (CVS) di Bergamo, di cui lui è uno degli esponenti più rappresentativi.  Da poche settimane, in occasione del rinnovo delle cariche interne, Ceribelli è stato elettoSU ARABERARA IN EDICOLA DAL 22 GIUGNO