TAVERNOLA La Sacci tace dopo la protesta per il licenziamento di un sindacalista. Si va in Tribunale anche per la Bretella

Tra Amministrazione comunale e Sacci (la società proprietaria della cementifera, non solo non c’è dialogo ma “ci si vedrà in tribunale”.

Per la verità Comune e Sacci aspettano la sentenza del Tar per la vicenda della Bretella chiusa, che interessa di per sé più Vigolo e Cambianica, ma che si è incancrenita in questi anni sul rimpallo di chi debba sistemare la strada dopo la frana rimossa ormai tre anni fa. Il Tar decide il 18 febbraio dopo aver invano chiesto alle due parti di accordarsi spartendosi la spesa. Ma anche per l’operaio licenziato ormai si va dal Giudice del lavoro. Non è servito a nulla il corteo e nemmeno la manifestazione (sindaco in testa) davanti allo stabilimento.

SU ARABERARA IN EDICOLA PAG. 32