TAVERNOLA Partiti (dopo anni di annunci) i lavori del Polo scolastico nell’ex Cacciamatta

(Cr.Bet.) Lunedì 16 marzo si è aperto ufficialmente il cantiere dei lavori di ristrutturazione degli edifici di Via Rino che andranno ad ospitare il nuovo “polo scolastico”: l’Impresa Poloni di Alzano Lombardo, che si è aggiudicata l’appalto dei lavori, ha già provveduto a transennare l’area interessata e ad installare le attrezzature di cantiere.

 

Dopo le note traversie che ne hanno messo in forse la realizzazione (in primis i vincoli del patto di stabilità), l’Amministrazione comunale ha imboccato l’unica strada aperta per non far venir meno gli stanziamenti già in bilancio, e cioè l’affidamento di tutta la procedura burocratica al Provveditorato alle Opere pubbliche di Milano, al quale in data 15 dicembre 2014 è stata interamente devoluta la somma a bilancio (un milione di Euro) relativa al primo lotto. Sarà questo Ente in prima persona, quindi, a gestire tutto l’iter della ristrutturazione, sia sul piano economico che su quello pratico del controllo dell’andamento dei lavori.

Per non perdere il finanziamento erogato dallo Stato e già a bilancio da… tre anni, si sarebbero dovuti condurre a termine i lavori entro il 31 dicembre 2014, cosa chiaramente impossibile: da qui la necessità di mettere tutta la procedura nelle mani del Provveditorato alle Opere Pubbliche che, non essendo soggetto ai vincoli del “Patto di Stabilità”, può contare su tempi di realizzazione meno stretti…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 27 MARZO