TAVERNOLA – IL CASO – Quei lavori infiniti: progetto da aggiornare

Non riprendono, al netto delle assicurazioni che si sono avute in Provincia. Ma c’è una ragione. Nei lavori effettuati ci sono state varianti in corso che hanno modificato il progetto iniziale. Quindi si rende necessario adesso adeguare il progetto per completare il tratto ancora interessato dal semaforo. “L’incarico è stato dato nei giorni scorsi all’ingegner Osvaldo Sorosina, ma… a voce, non c’è almeno ad oggi l’incarico ufficiale, poi quando il progetto sarà stato rivisto si potrà finalmente procedere nei lavori. Non dovrebbe essere un lavoro che richiede molto tempo e i tempi non dovrebbero essere lunghi, almeno speriamo”. Lo spiega il capogruppo di maggioranza Silvio Bonomelli, sì proprio lui che è stato al centro della polemica di cui abbiamo parlato sull’ultimo numero. “Polemica? Veramente, stando alle reazioni, ho avuto solo consensi. Magari doveva premettere in quella lettera al Presidente della Repubblica ‘consapevole della sua sensibilità al problema’, ma comunque non era certo mia intenzione offendere il presidente Mattarella, nessun vilipendio quindi”. Torniamo ai problemi tavernolesi. Il sindaco Jori Pezzotti ha avuto nelle scorse settimane problemi di salute abbastanza pesanti. “Ma devo dire che che è sempre stato disponibile nonostante stesse male, in questo senso potrei dire che è stato addirittura eroico vista la gravità del suo stato di salute”.

I sindaci ricevono quasi ogni giorno l’aggiornamento dei contagi sul proprio territorio di competenza. Com’è la situazione a Tavernola?  “Abbastanza contenuta, ad oggi registriamo un caso e cinque persone che di conseguenza si sono messe in isolamento fiduciario. Diciamo che per questa seconda ondata a Tavernola le cose vanno bene”. ..

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 NOVEMBRE