TAVERNOLA – IL CASO – Il pioppo “caduto” e la spiaggia “nuda”

Il vecchio pioppo del “Lido foce Rino” non ce l’ha fatta ad affrontare le burrasche di questo 2020. L’infiltrazione di funghi saprofiti alla base del tronco ne stavano mettendo a rischio la tenuta, così il proprietario dell’area, Leonardo Colosio, ne ha decretato con dispiacere la fine.

Ultimo superstite della piantumazione di pioppi degli anni venti del secolo scorso, ha ombreggiato con la sua foltissima chioma la “darsena” (ora Circolo velico) per quasi un secolo…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 FEBBRAIO