TAVERNOLA – ELEZIONI 2019 Ma sì, esageriamo, dammi il… cinque (liste)

Questo è uno scenario da dopo le feste, quando si è mangiato (e bevuto) un po’ troppo e le fantasie sono influenzate dai resti dei fumi dello spumante. Ma poi a ben guardare c’è un fondo di verità (in vino veritas) con tanto di protagonisti in carne ed ossa. Non che si arrivi davvero a cinque liste, sarebbe un botto da primato di questi tempi in cui nella maggior parte dei paesi già trovare un candidato sindaco è un’impresa. E a ben guardare tutte queste cinque potenziali liste sono carenti proprio in questo: in pratica cercasi candidati sindaci.

Cominciamo dalla maggioranza che, dopo l’annuncio dell’abbandono di Filippo Colosio, pensa come ripresentarsi con un candidato sindaco. Comunque si arriverà a presentarsi, ci mancherebbe, ma la scelta (o prima scrematura) del candidato sindaco ha portato alle prime defezioni. A defilarsi per primo è stato Alessandro Colosio nipote dell’ex sindaco Natale Colosio (che ritroveremo più avanti). Paventando che il candidato a succedere a Filippo sia Joris Pezzotti, l’attuale vicesindaco, ha fatto sapere che lui può farsi una lista per conto suo. Ma la farai?, gli hanno chiesto. E lui avrebbe risposto: “Può darsi”. E saremmo a due liste. …

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 11 GENNAIO