TAVERNOLA – CHIUSA (A TEMPO) LA CAVA DI CA’ BIANCA – 550 mila euro per il porto industriale del Pontèl e per il pontile di Portirone

305

La cava Ca’ Bianca su a Parzanica è chiusa in attesa di verificare se ci sono stati effetti dopo il terremoto del 18 dicembre scorso. Lo ha disposto la Regione “fino a nuova indicazione”. Italia Nostra aveva chiesto la chiusura definitiva “salvaguardando l’occupazione”. I tre sindaci della Valle del Rino (Tavernola, Vigolo e Parzanica) avevano scritto una lettera lamentando tra l’altro di non essere coinvolti nella valutazione dei rischi e nella conseguente presa di provvedimenti. L’attività del cementificio quindi prosegue solo con il materiale di magazzino, aspettando altre disposizioni regionali.

pubblicità

Intanto però qualche buona notizia arriva dall’assegnazione di due importanti opere. La prima è quella della realizzazione del pontile di Portirone per l’approdo dei battelli. Ci si era resi conto di questa necessità quando le strade erano state chiuse e appunto sarebbe bastato avere il pontile nella frazione che è nel territorio di Parzanica ma la richiesta stata fatta dal Comune di Tavernola, proprio per mitigare i disagi dei pendolari tavernolesi che dovevano dirigersi verso l’alto Sebino. L’opera adesso è in appalto e quindi anche Portirone avrà il suo pontile….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 GENNAIO

pubblicità