TAVERNOLA – Arco abbattuto, scuola collaudata, rifiuti abbandonati, Vigile infortunato

Mentre cambia il paesaggio sulla litoranea con l’annunciato (da mesi) abbattimento dell’arco e della vecchia cabina telefonica, “piove sul bagnato” per quanto riguarda il personale del Comune. Si è infortunato il Vigile Roberto Balzarini (una caduta rovinosa in bicicletta) proprio nel periodo delle “notifiche” elettorali per il referendum. E’ scattata la ricerca disperata di un sostituto temporaneo, ma tutti i Comuni sono nella stessa situazione (quella delle “notifiche elettorali”) quindi nel frattempo sindaco, assessori e consiglieri fanno le veci e le… consegne. 

In agosto si è registrata con soddisfazione la pulizia delle acque del porto, piene di alghe e melmose. Mentre si lamenta il comportamento di non residenti (e forse anche residenti) per quanto riguarda i rifiuti. Il consigliere Silvio Bonomelli spiega: “Abbiamo dei cassonetti destinati ai non residenti, in modo che possano depositare i rifiuti che non potrebbero lasciare fuori casa per giorni in attesa del turno di raccolta che si fa porta a porta. Purtroppo questi cassonetti sono diventati anche un punto di deposito di ogni genere di rifiuti e stiamo pensando quindi di abolire i cassonetti. E’ segno di inciviltà, basta vedere le immagini”. 

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDì 11 SETTEMBRE