TAVERNOLA – A fine settembre via il semaforo. Ma resta l’imbuto della darsena

Dopo 12 anni abbondanti (si è perso il conto) ci sarà luce verde ma non sarà quella del semaforo che ferma il traffico a quella che viene chiamata “curva Capuani”. L’impresa Sorosina sta finendo i lavori in questi giorni con gli ultimi ritocchi e il semaforo sparirà. Ma arrivati nel tratto dove era posizionato il semaforo gemello, al cementificio, resta l’intoppo della… darsena (passa sotto la sede stradale) con lo scivolo che impedisce di fatto l’allargamento della strada per pochi metri, quanti ne bastano però per creare una sorta di imbuto. Secondo una versione c’era un impegno informale dell’ex proprietaria del cementificio, la Lafarge, per risolvere il tutto, con un sovrappasso sulla darsena: girava anche una cifra intorno ai 250 mila euro che la Lafarge si impegnava a investire, anche perché comunque viene facilitato per i grossi automezzi l’accesso allo stabilimento. Poi è subentrata la Sacci e adesso Italcementi, riprendere il discorso sarà difficile, già ci sono fin troppi…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 SETTEMBRE