STATALE 42: si fa. 100 milioni finanziati dal Ministero per le Olimpiadi. Lavori terminati entro il 2026. Variante tra Entratico e Trescore

Il primo oro Olimpico per l’Italia se lo aggiudica la Statale 42. Una sorpresa di quelle da non aspettare ad aprire sotto l’albero. Un botto atteso anni, decenni, un’opera da 100 milioni di euro, sbloccata, grazie alle Olimpiadi 2026. Il tratto Trescore Entratico si fa, la variante comincia e dovrà terminare tassativamente entro il 2026, anno clou delle Olimpiadi che stanno diventando un pass non da poco per la viabilità bergamasca e bresciana. Anche sul fronte Brescia infatti, sempre sulla statale 42, nel tratto verso Edolo si sono sbloccati nei giorni scorsi qualcosa come 50 milioni di euro. Ma andiamo con ordine: “Un grande lavoro di squadra – commenta l’assessore provinciale alla viabilità Mauro Bonomelli – che ha consentito di arrivare a finanziare un’opera attesa da tanto tempo. Ad oggi c’erano disponibili circa 12 milioni di euro, il quadro economico di quest’opera si aggira sui 100 milioni di euro, un risultato straordinario innegabile sia per le somme che vengono messe in gioco sia per l’opera che sta per partire”… SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 NOVEMBRE