STATALE 42 – Il Comitato: “Nel 2020 finanziate tre opere, nel 2021 ci aspettiamo che i progetti diventino realtà”

Del 2020 possiamo essere soddisfatti per il discorso interventi finanziati in Val Cavallina, perché le tre opere importanti che abbiamo chiesto a gran voce, quindi la rotonda alle Terme di Trescore, il rifacimento del manto della Sp89 e la variante SS42, sono state tutte finanziate”, spiega Massimiliano Russo, presidente del Comitato Statale 42 della Val Cavallina. Nelle sue parole non mancano però delle provocazioni propositive… “Auspichiamo che certi interventi possano essere eseguiti ora che il traffico è ridotto per cause ben note. Se il 2020 è stato l’anno del reperimento delle risorse, il 2021 deve essere quello in cui i progetti si concretizzano, anche perché nel bilancio è meglio non lasciarle troppo tempo, in quanto potrebbero essere destinate per altre urgenze. Siamo lieti del finanziamento della variante, anche se abbiamo delle grandi perplessità, in quanto non conosciamo né il progettista né lo studio di progettazione, tantomeno il tracciato nel dettaglio; se sono serviti due anni per il progetto, quattro anni saranno sufficienti per la realizzazione dell’opera? Nel 2021 deve essere pronto il progetto definitivo e anche la presentazione da parte della realtà che l’ha redatto…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENRDI’ 8 GENNAIO