SPINONE – L’Hotel San Carlo sull’orlo della chiusura, lo scorso anno aveva rifiutato i profughi: “Piuttosto chiudo”

Salvo miracoli dell’ultimo secondo o possibili acquirenti pronti a rilevare l’attività, a fine dicembre l’Hotel San Carlo chiuderà i battenti, se ne andrebbe così una delle attività storiche della valle Cavallina. “E’ un punto di domanda – spiega la titolare Natalia Minato tutto dipende dalle risposte che avremo nei prossimi giorni”.  Nelle sue sale si era deciso addirittura la chiusura della tramvia Bergamo Lovere, o almeno si erano riuniti lì i sindaci della valle Cavallina e basso sebino per discutere il futuro delle due linee.