SOVERE – Un tuffo nell’800 soverese con il gruppo di ricerca Agorà

Un tuffo nel passato, un viaggio negli anni Venti dell’Ottocento fino all’Unità d’Italia e uno spaccato del territorio soverese come nessuno l’aveva visto mai. Un lavoro lungo ed intenso condotto dal gruppo di ricerca storica Agorà in collaborazione con l’architetto Alberto Bianchi che ha intrapreso l’informatizzazione del catasto Lombardo – Veneto. Il risultato?

Una fotografia che restituisce conoscenza ed emozioni attraverso luoghi, attività economiche, antichi proprietari, visitabile sul sito www. catastistorici.it. con accesso diretto anche dal sito del comune di Sovere. “Navigando in questo sito – spiega il presidente di Agorà Alessandro Zanni – si entra in contatto con un territorio completamente diverso da quello odierno. Sovere un tempo era è stato un paese con una spiccata propensione produttiva. Vi erano fucine, filande, macine da granaglie ma anche macine per produzioni di ceramica”….

SULNUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 DICEMBRE