SOVERE – Santuario, viale, muro e acciottolato rimessi a nuovo. Chiesa di nuovo aperta tutto il giorno

Ci siamo. Finiti i lavori del muro del Santuario, che a scriverlo così è riduttivo, perché non si tratta solo del muro ma di un restyling completo che va al di là della mera sicurezza, acciottolato per tutto il percorso che parte dalla vecchia strada mulattiera fino alla zona del ristoro: “Un ripristino completo – commenta soddisfatto il sindaco Francesco Filippini – un lavoro davvero fatto bene, siamo arrivati sino alla vecchia mulattiera per dare continuità al lavoro con una nuova illuminazione”. Ripristinato anche il viale centrale con le piastre. Insomma, tutto pronto. E il Santuario nella sua nuova veste ha riaperto i battenti il 23 aprile con i custodi Maria e Francesco che sono di nuovi lì sino a fine ottobre….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 APRILE