SOVERE – Papà Luca scrive a Miriam: “I tuoi 18 anni…Sei tu che mi hai fatto diventare grande, grazie per avermi scelto come papà”

…anche se grande già un po’ lo sei……

Cara Miriam…

Il 25 settembre hai compiuto diciotto anni, pensavo potesse bastare l’”Apericena” che abbiamo organizzato su tuo desiderio con tutte le persone a cui tu sei affezionata, (anzi non proprio tutte perchè ci sarebbe voluto uno stadio); poi la serata dove hai ballato con i tuoi amici e il rinfresco a scuola. Credevo fosse sufficiente per dirti quanto sei importante per noi e quanto noi siamo felici di volerti bene, ma invece il vederti crescere e raggiungere un traguardo cosi significativo pensando a tutta la tua  storia condivisa con noi tutto ciò non mi basta più, devo assolutamente dirti alcune cose ora che sei diventata maggiorenne e che (come dici tu) potrai bere la birra senza chiedere perchè sei grande…ecco il punto: sei grande, ma soprattutto hai fatto crescere e diventare grandi quanti hanno vissuto l’aria che tu hai respirato intrisa prima di dubbi, paure e incertezze e poi di gioia, sacrificio, orgoglio e disarmante felicità…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 12 OTTOBRE