SOVERE – Il Comune con più studenti premiati per il merito scolastico, piccoli ‘geni’ crescono

388

Sovere, con ben otto ragazzi, è stato il comune più premiato dal Consorzio del BIM (Bacino Imbrifero Montano dell’Oglio), ente impegnato nella consegna delle borse di studio agli studenti meritevoli. Il 2 dicembre, presso l’Università degli Studi di Bergamo, si è tenuta la cerimonia di consegna, dove, per il comune di Sovere, sono stati premiati: Francesco Delvecchio (conseguimento della laurea magistrale nella facoltà di Medicina), Lara Forchini (conseguimento della laurea magistrale nella facoltà di Ingegneria), Simone Giudici (conseguimento della laurea magistrale in Scienze Motorie nella facoltà di Medicina e Chirurgia), Stefano Mascarino (conseguimento della laurea magistrale nella facoltà di Economia), Alessandro Pegurri (conseguimento della laurea magistrale nella facoltà di Ingegneria), Martina Zanni (conseguimento della laurea magistrale nella facoltà di Scienze Pedagogiche), Michela Marchesi (studentessa frequentante il primo anno della facoltà di Mediazione Linguistica) ed Elena Vitali (studentessa frequentante il secondo anno della facoltà di Scienze Biologiche). Dunque, un grande orgoglio per il comune di Sovere, che può vantare il maggior numero di ragazzi premiati dal Consorzio. Il fatto di essere il paese più rappresentato ha riempito di gioia anche il sindaco Federica Cadei, che ha esternato la sua emozione sui social…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 16 DICEMBRE

pubblicità