SOVERE – Filippini conclude col botto: 7 cantieri e quasi un milione di opere, ecco come cambia Sovere

L’ultimo autunno. Che solitamente l’autunno porta rimpianti o ricordi di un tempo che se ne sta andando, anche nella vita, che l’autunno della vita suona sempre male, o forse non suona affatto. Ma non è così con Francesco Filippini, che il sindaco lo ha fatto per ormai quasi 10 anni con lo stesso piglio con cui ha fatto tutto il resto nella vita, mettendoci passione e quel pizzico di meraviglia che fa sempre la differenza.

E allora anche questo di autunno, l’ultimo da sindaco, di rimpianti non ne ha, ma porta con sé un vagone di opere pubbliche, di quelle che magari non ti balzano agli occhi quando entri in un paese ma servono anche più di una sola grande opera: “L’autunno amministrativo soverese – spiega Filippini – è caratterizzato da un pieno di opere che impatteranno, crediamo positivamente, sulla nostra comunità e sul nostro territorio. Sono interventi ed investimenti di importo singolarmente non eclatante ma significativi a livello complessivo. Siamo partiti ad inizio settembre con il parziale rinnovo del parco macchine acquistando due autovetture completamente elettriche con l’intento di proseguire sulla strada di un comune che possa essere  ‘più green’. Abbiamo rottamato le due FIAT Punto datate inizio anni 2000 e a fronte di un costo complessivo di oltre 70.000 euro, grazie ai contributi statali e regionali, abbiamo attinto alle casse comunali per soli 20.000 euro confidando anche per gli anni futuri di ottenere ulteriori risparmi dalla gestione dei due mezzi”. Passerella: “Abbiamo completato i lavori di riqualificazione della passerella ciclo-pedonale sul fiume Borlezza con un investimento complessivo di circa 52.000 in parte compensato da contributi da quantificare nel 2022 e legati ad un bando del commercio di Regione Lombardia. Inoltre è stata programmata l’asfaltatura di alcune strade e vie comunali che da tempo necessitavamo di un intervento che ha visto per l’anno corrente un impegno economico di circa 106.000 euro. In questi giorni si sta completando la prima tranche che interessa Via Cappuccini, Via Colle Aperto, Via IV Novembre ed a breve Via Scolari”. …

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 SETTEMBRE