SOVERE – 47 Ucraini nelle famiglie soveresi. E intanto cresce la povertà: “Sempre più gente chiede aiuto per pagare le bollette”

304

Mentre mancano pochi giorni al voto, Sovere come molti altri paesi si trova a fare i conti con una situazione sociale completamente cambiata rispetto a quando questa amministrazione aveva cominciato, e il Covid ha dato il colpo di grazie, mettiamoci pure la guerra in Ucraina che ha fatto diventare Sovere il paese con più ucraini in base agli abitanti e il gioco è fatto. Ad oggi sono 47 gli ucraini scappati dalla guerra ospitati a Sovere: “Erano 51 – spiega Massimo Lanfranchi, ormai ex assessore ai servizi sociali – alcuni sono stati ospitati da altre famiglie ucraine presenti sul territorio, alcuni da famiglie che avevano già badanti ucraine, altri da famiglie che si sono rese disponibili, e altri in strutture come Cascina Mariet e Villa Merati, a Villa Merati sono in 8”. Sul fronte aiuti sociali per i soveresi l’emergenza è aumentata…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 3 GIUGNO

pubblicità