SOLTO COLLINA – Solto riparte dal turismo: “Percorso ambientale a Esmate e ciclabile. Altro bando per il terreno comunale”

I segnali di riapertura e ripartenza ci sono, anche se la macchina è arrugginita. Abbiamo perso circa due anni di amministrazione, tutto si è rallentato: decisioni, scelte, opportunità e tutto ciò che riguarda la nostra attività amministrativa”, inizia così il vice sindaco Tino Consoli guardandosi alle spalle.

Molti i progetti diventati realtà e altri che stanno per realizzarsi: “Abbiamo realizzato il progetto di sostituzione delle lampade della rete stradale con corpi illuminanti a led, abbiamo anche chiuso con l’Amministrazione Provinciale il progetto per la sostituzione delle lampade led sia in Municipio che alle scuole; progetti partiti quasi cinque anni fa e a cui noi abbiamo partecipato tra i primi in provincia. Dopo cinque anni, inoltre, abbiamo concordato con la proprietà per la cessione del terreno presso la Locanda del Sole dove saranno realizzati dei parcheggi utili a consentire ai genitori di fermarsi in attesa dell’arrivo dei bambini con lo scuolabus. Posti auto da sempre mancanti in quel punto del paese. E ancora, si sta concludendo il progetto che ci consentirà di dare una rete informatica a tutto il paese con la realizzazione della fibra ottica in modo da consentire a ditte e famiglie di collegarsi alla rete con alta capacità di connessione. Abbiamo realizzato l’impianto Wi-Fi in buona parte del paese ad uso gratuito e ultimato i lavori di rifacimento delle reti informatizzate del municipio. Sono poi in dirittura d’arrivo i lavori presso i due cimiteri di Solto Collina ed Esmate al fine di adeguare gli stessi alle richieste delle famiglie. A lago, infine, siamo in attesa che siano posizionati altri tavolini che possono essere utilizzati per i pic-nic con cestini annessi e con alcune panchine in più. Il luogo è particolarmente apprezzato dalle persone che si fermano e passano giornate intere con le proprie famiglie, godendo uno dei pochi luoghi attrezzati del lago con accesso libero. Questo è, purtroppo, un turismo di giornata non percepito dal paese e poco fruibile dalla comunità di Solto Collina”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 2 LUGLIO