SOLTO COLLINA – Rifiuti abbandonati, Esti: “Ignoranza e inciviltà”, Consoli: “Stiamo lavorando per telecamere e un nuovo vigile”

111

Il tema dei rifiuti abbandonati tiene banco da diverso tempo a Solto Collina, ma l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Maurizio Esti sta lavorando dietro le quinte per cercare di risolvere il problema. “Penso non esista un termine adatto per definire certi comportamenti. Da oggi verranno presi provvedimenti. Purtroppo contro l’inciviltà e l’ignoranza non vi è null’altro da fare se non sanzionare”, scrive Esti sui social. Abbiamo contattato il vice sindaco Tino Consoli, delegato alla piazzola rifiuti con la nuova tornata elettorale: “Purtroppo quello dei rifiuti abbandonati è un problema che stiamo soffrendo da tempo, dai tempi del sindaco Gatti, che aveva dapprima fatto installare una casetta in legno poi rimossa, perché ci si ritrovava con una montagna di rifiuti ammucchiati fuori. Questa piccola piazzola funzionante attraverso una tessera è dedicata alle seconde case, in modo da consentire a chi passa il fine settimana sul nostro territorio di conferire i rifiuti, umido e secco, anche la domenica sera. Di fatto il problema non è mai stato risolto, abbiamo quindi deciso di mettere momentaneamente due cassoni, ma anche in questo caso ci si trovava con mucchi di spazzatura. Portarli all’interno era impossibile e così ci hanno fornito quattro nuovi cassoni più piccoli che si adattavano agli spazi della piazzola, ma anche in questo caso non è servito a nulla. E così ho deciso di riprendere tra le mani il contratto con Comunità Montana che poi fa riferimento a Valcavallina Servizi e ho ipotizzato alcune correzioni per cercare di risolvere la situazione che adesso non possiamo più tollerare”….

pubblicità

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 AGOSTO

pubblicità