SOLTO COLLINA – “Indagati Fabrizio Minelli e Asmara Ziboni per i falsi profili facebook. Nascosti sotto falsi profili hanno condizionato la mia vita”, Minelli: “Non ho ricevuto nulla”

490

L’arena è sempre quella, sempre meno il Comune, sempre più i tribunali. Il leit motiv di Solto non cambia, anzi, si inasprisce a pochi giorni dal voto. Alle ultime elezioni ai seggi di Solto erano intervenuti i carabinieri, ora che si torna in cabina elettorale a fare notizia è l’iscrizione nel registro degli indagati del candidato sindaco Fabrizio Minelli e della candidata consigliera Asmara Ziboni, i due pezzi da 90 della lista di Minelli. La notizia era circolata nelle scorse settimane, ora la conferma: “Il mio assistito – spiega l’avvocato del sindaco Maurizio Esti – aveva presentato tempo fa denuncia contro ignoti per i continui post gravemente offensivi apparsi su due profili di facebook, offese gratuite anche contro il figlio e la moglie di Esti, offese molto pesanti. Qualche tempo fa ho chiesto l’accesso agli atti e ho scoperto che i due indagati sono Fabrizio Minelli e Asmara Ziboni”. L’avvocato ci ha mandato copia dell’atto: “Sono dovuti trascorrere più di tre anni e più di mille messaggi denigratori affinchè si riuscisse a risalire ai due protagonisti di questa squallida vicenda – commenta Esti – che nascosto sotto falsi profili hanno condizionato la mia vita, e quello che più mi ha ferito la vita di mia moglie, e di mio figlio, costantemente derisi, insultati, fotografati per questa miserabile vicenda: vengono indagati…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 3 GIUGNO

pubblicità