SEMONTE di VERTOVA – La preghiera degli amici per il 44esimo anniversario della scomparsa di quattro alpinisti sotto una slavina in Val Cerviera

138

A ormai 44 anni dalla tragica scomparsa degli alpinisti  Carlo Bonomi di Gazzaniga, Vito Bosio di Semonte, Costanzo Cortinovis  di Alzano e  Alfredo Colombo di Nese di Alzano – travolti il 17 marzo da una slavina in Val Cerviera, nella zona del Curò, Mario Gamba, i loro Cari e i loro amici continuano a  ricordarli con un’iniziativa  generosa a favore di una missione africana. 

Fino a due anni fa per l’anniversario della disgrazia si celebrava anche una Messa per loro a Valbondione oppure  presso la cappelletta Simoncelli dei Grumetti, sopra il paese, ma anche per  quest’anno ciò non sarà possibile, sia per le norme anti-Covid, sia perché l’età di molti amici  che non possono più affrontare le camminate e i rigori dell’inverno.  Gamba però non rinuncia a radunarli tutti idealmente e ad essere ancora  là con il pensiero e con la preghiera…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 18 FEBBRAIO

pubblicità