SCHILPARIO – Letizia Capitanio vince un premio regionale sul “salviamo le montagne”

Terzo posto, contributo di 1.500 euro. Letizia Capitanio presentando al Bando regionale riservato ai giovani imprenditori in montagna, un lavoro sulla possibilità di fare impresa in valle di Scalve.

Letizia ha frequentato l’Accademia di belle Arti a Milano. Ma ha deciso di non abbandonare il suo mondo, la sua valle. “Voglio stare qui e crescere e far crescere le imprese scalvine”. Come? “Sono specializzata nella gestione dei social e nella grafica, bisogna darsi una strategia e aiutare la mia gente ad andare avanti”. Quindi da graphic designer e social media manager ha messo su il suo studio a Schilpario. “Sono l’unica in valle a dare consulenza strategica in termini di marketing, immagine e comunicazione online. I social network sono occasioni di business, specialmente nel settore turistica e la mia esperienza nell’Associazione Turistica di Schilpario mi è servita per capire i problemi”. Immaginiamo che quando ti sei proposta alcuni abbiano arricciato il naso, non capendo le potenzialità di quello che proponevi. “Vedi, nessuno è profeta in patria, ma qualche riscontro l’ho avuto eccome e poi molto fuori valle. Adesso sto pensando, con una mia collega della Val Camonica, Francesca Gattone di Berzo Inferiore, di fondare un’Agenzia, abbiamo già lavorato insieme, uniamo due competenze”. 34 anni, sposata, 2 bambini piccoli di 3 e 6 anni, Letizia ha faticato a far capire ai potenziali clienti che non è un hobby, è un lavoro serio che può aiutare le aziende…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 18 DICEMBRE