SCHILPARIO – Atiesse sull’orlo dello scioglimento: “Nessuno disponibile a subentrare”

1176

Due assemblee andate buche. Non che non ci sia stata partecipazione (una quarantina di soci su un totale intorno ai cento) ma il problema è che non c’è nessuno disposto a subentrare all’attuale Consiglio dell’Associazione, avendo il presidente uscente Giambattista Duci detto che dopo i suoi tre anni di impegno diretto, non è più disponibile a un rinnovo. Con lui i consiglieri (7 eletti più 2 rappresentanti dell’Amministrazione comunale) che non intendono assumersi più l’onere (gratuito) dell’organizzazione di eventi. “Nella prima assemblea – racconta il presidente uscente – abbiamo presentato e approvato il bilancio ma c’era all’ordine del giorno anche l’elezione del nuovo Consiglio, nella parte spettante all’Associazione, quindi sette consiglieri. Nessuno si è candidato. Allora abbiamo convocato una seconda assemblea dando tempo per pensarci o ripensarci. Anche questa non ha prodotto candidature. Adesso convochiamo per il 6 aprile una terza assemblea. Se non darà frutti si andrà verso lo scioglimento dell’associazione”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 1 APRILE

pubblicità