SCHILPARIO – Appaltati i lavori per il ghiaccio artificiale

203

C’è stata una generazione che ha sventolato come un mantra “Cent’anni di solitudine” che inizia così: «Molti anni dopo, di fronte al plotone di esecuzione, il colonnello Aureliano Buendía si sarebbe ricordato di quel remoto pomeriggio in cui suo padre lo aveva condotto a conoscere il ghiaccio”. Il paese era Macondo che appunto non aveva mai conosciuto il ghiaccio. A Schilpario, soprattutto nella zona di Santa Elisabetta, all’inizio della famosa pista di fondo degli “Abeti”, da molti in passato definita una “ghiacciaia” naturale, d’inverno…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 1 APRILE

 

pubblicità