SCENARI ELETTORALI – Azzone: Mirella Cotti Cometti. A Colere e Schilpario invece…

Sarà Mirella Cotti Cometti la candidata a sindaco dell’unica lista che si presenta ad AZZONE. In liste anche Davide Tontini. “Sarà una lista di una decina di candidati, ad oggi siamo in 8 candidata a sindaco compresa ma aspettiamo risposte e dovremmo arrivare a dieci candidati”. A questo punto sfuma l’ipotizzata lista che avrebbe fatto l’ex sindaco Luciano Bettoni se nessun altro si fosse candidato alla successione del sindaco uscente Pierantonio Piccini. Davide Tontini, che si è speso in prima persona per varare la lista: “Non abbiamo ancora deciso per il simbolo e il nome della lista, nella riunione abbiamo affrontato alcuni temi che saranno alla base del programma elettorale. Che sarà snello, non vogliamo fare promesse che poi non si possono mantenere”.

La candidata a sindaco è un ritorno: Mirella Cotti Cometti ha già esperienza, è stata assessore in Comunità Montana (“La prima donna assessore. Con Franco Spada abbiamo fatto moltissimo”) ed è stata anche vicesindaco nel primo mandato di Piccini, dal 2009 al 2014. Poi non si è più candidata. “Non abbiamo ancora definito il nome e il simbolo, abbiamo due o tre nomi da scegliere. La mia preoccupazione è che la gente vada a votare e si raggiunga il quorum. La lista la vorrei completa, vediamo di arrivare almeno a dieci candidati. E’ un momento in cui si defilano tutti. Noi ci proponiamo, se poi la gente non va a votare ci sarà il commissariamento, ma sarebbe un peccato per Azzone”. Comunque sarebbe la prima donna sindaco della Valle di Scalve.

A COLERE si va verso una lista unica….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 FEBBRAIO