SCANZOROSCIATE – “Salviamo il nostro asilo”, bambini e genitori di Negrone sfilano a Bergamo Polemiche per la mail che uno dei due parroci favorevoli alla chiusura dell’asilo ha mandato ai genitori dei bambini iscritti

Eravamo un centinaio in Bergamo a manifestare per il nostro asilo. Con nostra stessa incredulità, molte persone si sono fermate ad ascoltarci, ad applaudirci. Ci hanno incoraggiati a non mollare… e così faremo… sempre di più… sempre più forte.. sempre più numerosi…”.

Una mamma di Negrone, frazione di Scanzorosciate, ci ha parlato della manifestazione che si è tenuta sabato 14 dicembre a Bergamo, in Piazza Vittorio Veneto, nel cuore di Città Bassa. Una manifestazione pacifica, con tanto di striscioni sui quali c’era scritto: “Salviamo il nostro asilo”.

C’erano bambini, genitori, perfino nonni, tutti uniti per difendere la scuola materna parrocchiale della frazione, la “Don Barnaba”, una delle quattro gestite dall’Associazione “Vescovo Roberto Amadei”, nata in virtù del principio della interparrocchialità, cioè della collaborazione tra le cinque comunità parrocchiali scanzorosciatesi (Scanzo, Rosciate, Negrone, Tribulina e Gavarno)…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 DICEMBRE