SCALVE: passato il quorum ecco il problema Comunità Montana

Il quorum era già raggiunto ne pomeriggio della domenica, sospiro di solievo. Pubblichiamo il nuovo Consiglio comunale con la nuova Giunta capeggiata dal sindaco Pietro Orrù e le deleghe ai consiglieri, tutti eletti, essendo lista unica.

Ma già arriva il problema: chi succede a Guido Giudici in Comunità Montana? Che non è un ente (quasi) inutile come da altre parti, qui convergono tutti i servizi dei Comuni e il peso politico (perché quello della popolazione è modesto) corrisponde a chi lo porta in giro fino in Regione, dove si sta studiando, ma non ne arrivano a una, il cambiamento dalle Comunità Montane alle “zone omogenee” dove Scalve ha spuntato, nel progetto provinciale, una sua autonomia che però potrebbe sfumare. Intanto a Schilpario partono i lavori per la passerella su fiume Dezzo alla Clusa, e a Colere i conti di bilancio tornano a… contare, aspettando l’arrico dei gemellati francesi, sperando di non trovarceli di fronte agli Europei.

SU ARABERARA IN EDICOLA PAG. 19