SARNICO – Un Parco naturalistico tra i monti e il lago Al Comune di Sarnico. I lavori proseguono a ritmo serrato per mantenere la promessa fatta: rendere il paese sempre più bello e sicuro.

Se dal lato della sicurezza già molto è stato fatto (basti ricordare l’arresto recente ad opera del Corpo della Polizia Municipale) anche dal lato della realizzazione di grandi opere non ci si ferma: entro Giugno 2020, infatti, è prevista l’inaugurazione di un parco naturalistico (di circa 8.000 metri quadrati) che sorgerà nella zona compresa tra la Casa di Riposo “P.A.Faccanoni”, l’Autorità di Bacino e le Residenze sul Porto.

“E’ vero” – conferma Giampietro Vitali, a capo dell’Ufficio Tecnico – “durante i prossimi mesi lavoreremo per trasformare un’area (ora un semplice prato verde, ndr) di proprietà comunale in un bellissimo parco naturale a vantaggio di tutta la popolazione. Giusto dieci minuti fa ho firmato la consegna dei lavori, approvando di fatto il progetto.”

I lavori saranno eseguiti dalla ditta Suardi di Predore (in associazione con la ditta Sorosina di Tavernola) risultata vincitrice grazie al progetto redatto dall’agronomo Giovambattista Vitali di Romano di Lombardia.

Verranno quindi realizzati dei percorsi pedonali all’interno del parco, con un percorso che – partendo da Poggio Fiorito – scenderà fino all’Autorità di Bacino, per poi collegarsi – verso Sud – con la strada laterale che costeggia le Residenze sul Porto…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 10 GENNAIO