SARNICO – Pesce ucciso a bastonate davanti a tutti, il filmato fa il giro del web, la rabbia della gente

Un giorno di giugno, quando la gente sta cercando di tornare alla normalità, la gente passeggia sul lungo lago, i ragazzi si ritrovano per un gelato, a un certo punto un gruppo di ragazzi davanti a tutti si mette a prendere a bastonate un pesce, lo ammazza così, la gente guarda, alcuni filmano con il telefono, il video arriva sui social e diventa virale. Cosi come l’indignazione. Che sfocia in commenti e accuse:Mi chiedo se nel 2021 è normale tutto ciò. In mezzo alla gente che NON FA NULLA, con dei bambini che assistono alla scena, è normale prendere a bastonate in testa un pesce, ammazzando così? Che cazzo sei un cavernicolo!?!?!? È avvenuto a Sarnico 10 minuti fa nelle vicinanze della Gelateria La Gatta – scrive una persona – Giorgio Bertazzoli  sindaco mi rivolgo a Lei, nella speranza che con la polizia locale, le videocamere di sorveglianza e l’aiuto di qualche cittadino che riconoscesse gli individui, vengano presi e puniti”. Gli fa eco un’altra persona: “Questo è maltrattamento Avendolo già scritto in molteplici commenti, risposte e sotto a post ripresi su altre pagine. Mi sono letto tutte le pagine della regolamentazione lombarda sulla pesca, ribadisco pure qui, ulteriormente, che sono FAVOREVOLE all’eradicazione di questa specie alloctona (seppur continui a pensare che se c’è una prima colpa, essa è attribuibile nuovamente all’uomo, dato che il siluro è stato introdotto dall’uomo, non è arrivato al Lago per i fatti suoi) MA trovo aberrante che possa essere considerato NORMALE prendere a bastonate un essere vivente in mezzo alla folla, nel secondo paese più importante del Lago, di fronte a bambini e turisti. Se non esiste una norma chiara che introduce delle limitazioni alla sua pesca e uccisione, forse sarebbe il caso di farlo, perché se ha potuto farlo una persona, niente mi vieta di pensare che se per un caso fortuito si ritrovassero 50 pescatori con siluri, sarebbero tutti legittimati ad ammazzare a bastonate i pesci in modo del tutto tranquillo nei centri di ogni paese turistico del lago. Immagino la felicità di turisti e famiglie con bimbi a carico nel sapere che è ritenuto del tutto normale assistere a scene simili”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 18 GIUGNO