SARNICO – “La luce delle 100.000 lampadine illuminerà il 2021, dal restyling della Contrada ai 2 milioni di reti sino al Cocca Hotel”

485

Noi ripartiamo dalla luce, che fa da unione tra fine 2020 e inizio 2021. E le 100.000 lampadine a led che stanno illuminando Sarnico sono un segnale forte di luce”. Il sindaco di Sarnico Giorgio Bertazzoli ricomincia il 2021 da dove l’aveva finito, e il ‘ponte’ tra inizio e fine sono proprio quelle luci di Natale che hanno acceso i riflettori, è proprio il caso di dirlo, dai media di tutta Italia: “Luci di speranza, con l’unica nota negativa della sterile polemica di Legambiente che ha parlato di inquinamento senza sapere che le luci a led non inquinano. Il costo non è alto, abbiamo messo 35.000 euro e i risultati sono stati davvero sorprendenti”. E ora si riparte: “Con la cittadina più luminosa del Sebino e con tanti grossi progetti che caratterizzeranno un 2021 speriamo tutti di rinascita”. Il 2021 sarà l’anno del primo lotto dei lavori alla Contrada: “Uno dei lavori più attesi di questo secondo mandato, la Contrada tornerà al suo antico splendore, lavori divisi in due lotti, e poi andremo a finire i lavori di Piazza Stoppani ma anche la sistemazione dell’ex Cantiere e la sistemazione di Piazza XX Settembre…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 GENNAIO

pubblicità