SARNICO – Il paese dei parchi: 120.000 metri quadri, più del parco di Monza. La casa di Riposo ora ha un’area verde. A Sarnico il 50% delle famiglie ha un cane

Ci siamo. Il Parco Paroletti è pronto. Ed è un parco davvero diverso dagli altri: “Sono davvero orgoglioso – commenta il sindaco Giorgio Bertazzolidi questo parco, purtroppo non abbiamo potuto fare per il momento un’inaugurazione ufficiale che faremo più avanti. Consegno comunque virtualmente il nostro 13esimo parco di Sarnico. Un vanto per tutti noi e per la nostra Comunità. Da preservare e tenere al meglio”. Numero davvero impressionati quelli dei parchi di Sarnico e soprattutto quelli del Parco Paroletti, 8500 metri quadri, qui prima c’era solo un grande prato spoglio, completamente inutilizzato. 500.000 euro di investimento, la metà ottenuti da Regione Lombardia con un finanziamento concesso quando il presidente era Roberto Maroni ai tempi di The Floathin Pears e gli altri 250.000 euro che invece li ha messi il Comune. “Il tredicesimo parco di Sarnico, 4 lidi e 9 parchi. E questo non ha giochi, volutamente, un parco urbano naturalistico per rilassarsi, una grande area cani, un parco distensivo in una zona strategica, vicino alla Casa di Riposo, al Lido Fontanì, a Villa Faccanoni e al lungolago e in mezzo la pista ciclopedonale. E un’opportunità davvero importante per i nostri anziani della Casa di Riposo per rilassarsi e godere un po’ di natura e lago”. All’interno diversi belvedere in legno e acciaio, all’interno le casette didattiche con pannelli dove si possono leggere e conoscere le centinaia di piante autoctone presenti nel parco. Una torretta con tane per pipistrelli, per scoiattoli e altri animali…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’20 NOVEMBRE