SARNICO – Il Giorgio furioso: “Me ne andrò dall’Ambito, Sarnico paga sempre per tutti, hanno voluto farci fuori”

Giorgio Bertazzoli perde il suo naturale aplomb e sulla questione Comunità Montana non va per il sottile, anzi, l’elezione di Adriana Bellini, collega di Credaro non gli va giù, lui che era uno dei papabili a Presidente ma che alla fine si sarebbe ‘accontentato’ anche di un assessorato: “Purtroppo – attacca –  per spartirsi qualche poltrona in Comunità Montana, tutti i colleghi Sindaci dell’Ambito Basso Sebino (tranne il Sindaco Alberto Maffi di Gandosso, che ringrazio per il dovuto supporto e solidarietà), hanno fatto quadrato e completamente tagliato fuori il paese più importante del Basso Lago, ossia Sarnico… paese che ha appena investito di tasca propria 2 milioni e 200 mila euro per le Scuole Superiori a beneficio di tutti i territori, che contribuisce all’Ambito del Sociale, alle costanti manutenzioni della Caserma dei Carabinieri, che paga in toto l’Ufficio IAT, che sostiene l’infogiovani del Basso Sebino, e che è sempre stato pronto a collaborare e dare una mano in mille occasioni…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 13 SETTEMBRE