SAN PAOLO D’ARGON – Arriva una nuova rotonda. I cittadini: “Soldi buttati, non serve a niente”. “No, le rotonde sono utili”

394

Se si viaggia lungo la Statale a San Paolo d’Argon, nel giro di poche centinaia di metri si incontrano semafori e rotatorie. L’ultima di queste era stata realizzata quando c’era la precedente Amministrazione guidata dall’ex sindaco Stefano Cortinovis, ma adesso ne arriva un’altra.

A fine luglio sono infatti cominciati i lavori per la realizzazione della nuova rotatoria di San Paolo d’Argon, posta all’incrocio tra la Via Nazionale e Via Convento. La presenza del cantiere stradale porta, in via precauzionale, l’Amministrazione comunale guidata dal primo cittadino Graziano Frassini ad apportare alcune modifiche provvisorie al transito veicolare lungo le due strade.

La nuova rotatoria è poco distante da quella realizzata lo scorso anno (più o meno 200 metri).

Cosa ne pensano i cittadini di San Paolo d’Argon. Stando a quanto si sente nei bar e nelle strade, ma anche sui social, sono divisi nel giudizio sulla nuova rotatoria.

C’è chi è lapidario: “Soldi buttati!”. Chi sostiene: “Non serve a niente, soprattutto adesso che c’è meno traffico”. Rispetto ad alcuni anni fa, infatti, il traffico lungo la Via Nazionale è diminuito…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 AGOSTO

pubblicità