ROVETTA E SONGAVAZZO – I 117 anni del primo ponte in cemento in Italia costruito sul torrente dai 7 nomi

Grave incomodo per la nostra popolazione portarsi a Fino per trattare col proprio Esattore, dovendosi attraversare il Valleggia”. Il Valleggia è uno dei nomi del torrente che parte dal Col Vareno “si diverte a mutare continuamente il nome”. Parte col nome di “Vareno”, diventa poco dopo “Val di Pora” e poco sotto, nel pianoro “Val di Tede”. Continua col nome di “Gera” all’altezza di Onore e a Songavazzo cambia in “Valleggia”. A Cerete diventa “Borlezza”, fino a Sovere, ma alla fine cambia ancora diventando, a Castro, “Tinazzo”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 31 AGOSTO