ROGNO – Trovato senza vita un 34enne marocchino, accusato di omicidio il fratello maggiore

Nel pomeriggio di mercoledì 23 ottobre è stato trovato senza vita a Rogno, nell’appartamento del fratello maggiore, Mouhal Hicham, un ragazzo marocchino di 34 anni. I sospetti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Bergamo sono subito ricaduti sul fratello. Il 34enne, residente a Darfo Boario Terme ma di fatto senza fissa dimora, sarebbe morto in seguito ad un violento litigio e sarebbe stato colpito con pugni all’occhio destro e al naso, soffocato con un cuscino e poi posizionato sul divano di casa. E’ stato proprio il fratello a lanciare l’allarme, la chiamata ai soccorsi è arrivata attorno alle 14 del 23 ottobre, dopo aver cercato di ripulire il sangue dal pavimento delle stanze.