ROGNO – Duilio Delvecchio, coordinatore del Gruppo di Protezione Civile di Rogno: “Il nostro è un ‘cantiere’ che non chiude mai”.

“L’impegno è tanto perché il nostro è un ‘cantiere’ che non chiude mai…Ma non mi pesa, a ripagarmi bastano i sorrisi dei miei ‘ragazzi’ e la consapevolezza di  costituire una presenza preziosa per la nostra comunità”.

Così Duilio Delvecchio, ‘ragazzo’  del ’46,  coordinatore del locale Gruppo di Protezione Civile, parla dell’attività che con i suoi 16 volontari ( più altri due in attesa di frequentare il corso di accesso) svolge dal 2009, l’anno in cui dal Gruppo ANA di Rogno nacque la compagine della Protezione Civile , promossa anche dall’Amministrazione Comunale ben felice di avere a disposizione persone particolarmente preparate a varie tipologie di intervento:

“Durante l’emergenza Covid abbiamo supportato tutte le attività principali necessarie: informazione, supervisione del territorio, attenzione particolare alle ‘zone calde’ ed ai malati, servizio per l’accesso alle Poste e per il controllo del distanziamento imposto dalle norme, reperimento e distribuzione delle mascherine nel periodo in cui queste scarseggiavano…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 3 LUGLIO


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.araberara.it/home/wp-content/themes/Newspaper/functions.php on line 338