ROGNO – Comune chiuso al sabato mattina? “Ma è l’unico giorno in cui possiamo andarci”. Trasferita la mensa, illuminazione solo a led, auto elettriche in municipio

174

Comune al sabato mattina chiuso da anni, luminarie natalizie che non si fanno perché il paese è troppo vasto e albero di Natale rigorosamente a led. Rogno all’avanguardia del risparmio energetico ma la notizia non è piaciuta a tutti i cittadini: “Che non ci siano le luminarie ci può stare – ci scrive un residente – ma il Comune chiuso al sabato mattina è una scelta folle, moltissimi cittadini lavorano, me compreso, e il giorno utile per andare in Comune se serve qualcosa è proprio il sabato mattina. Dovrebbero andare incontro ai bisogni dei cittadini, non osteggiarli, in questo modo è un danno per tutti. Mi è capitato di dover chiedere ferie per poter andare in Comune per alcuni documenti dove non potevo delegare nessuno”. Intanto il Comune va avanti nella ‘guerra’ energetica per risparmiare “Guerra – commenta il sindaco Cristian Molinarienergetica in corso sta portando cittadini e imprese a fare scelte importanti per la gestione delle spese… anche i comuni sono coinvolti in questi aumenti esagerati che preoccupano molto. Il Comune di Rogno da anni studia buone pratiche per il contenimento dei costi e dei consumi: da più di dieci anni il municipio resta chiuso il sabato non sono mai state posizionate luminarie natalizie, il nostro territorio è troppo grande e costerebbero 25.000 euro…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 4 NOVEMBRE

pubblicità