ROGNO Colossi e la ‘non’ crisi del settimo anno da Sindaco: “Abbiamo cambiato Rogno e siamo cambiati noi”. Al via la prima pista di atletica indoor della zona. Lavori per 500.000 euro al fiume Oglio. “Troppe volte scelte giudicate non per quello che sono

34

Dario Colossi, classe 1968, secondo mandato da sindaco a Rogno, dopo un primo mandato da cardiopalma, nel senso che gli è capitato di tutto e di più, è quasi a metà del secondo mandato in surplace, ma guai a dirgli che il secondo mandato è sempre più facile del primo: E’ un luogo comune, me lo dicono in tanti ma non è così – spiega Colossi – forse per la mia esperienza personale, forse per la passione che ci stiamo mettendo, il secondo mandato è un impegno crescente, anche per ambizioni del mio gruppo e per la voglia di portare a termine quanto fatto sinora. Un rinnovamento degli aspetti istituzionali ma anche in quello delle infrastrutture del comune, gli amministratori comunali sono sempre una macchina fuori giri, c’è tantissimo lavoro e tanti progetti in partenza e tanti altri cantierati, non ci siamo mai fermati”. Colossi snocciola opere: “Stiamo realizzando il parcheggio con le autorimesse, fra poco partiranno i lavori per i nuovi marciapiedi alla Rondinera, verrà ristrutturata la zona sagra per poter essere rappresentata ancora più efficacemente nel 2017 e poi cominceranno i lavori per una pista di atletica di 200 metri nella zona sportiva, una pista indoor, l’unica della zona”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 OTTOBRE

pubblicità