Rogno Accordo con Castione per impianti di innevamento artificiale per il Monte Pora.

85

Via ai lavori. E per il turismo estivo si realizza un campo da golf e pista per mountain bike

C’è l’accordo. Ed è uno di quegli accordi attesi da anni. Non solo da Rogno. Perché – spiega il sindaco di Rogno Dario Colossi –il futuro del Monte Pora passa anche attraverso il miglioramento delle infrastrutture sciistiche del Comprensorio. E intanto c’è pure la notizia che il tanto atteso laghetto si farà”. Insomma, rilancio in grande stile per la montagna turistica di Rogno che nei giorni scorsi ha firmato l’accordo al Tavolo Interistituzionale con il Comune di Castione della Presolana, la Provincia di Bergamo e Comunità Montane per la prima importante opera: “Che è – continua il sindaco – l’adeguamento del Bacino di raccolta delle acque piovane, ricavato dentro un impluvio naturale che potrà fungere sia da polmone per l’impianto di innevamento artificiale, strumento indispensabile per stazioni di bassa quota come quello del Monte Pora, sia da vasca antincendio in caso di necessità”. Un rilancio in grande stile per la montagna di Rogno e della Presolana..

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 MAGGIO

pubblicità