RIVA DI SOLTO – Scempio al Bogn: scritte no vax sulla parete naturale

202

Il Comune: “Vergogna e sconforto” 

È uno degli scenari più incantevoli del Lago d’Iseo e negli ultimi anni anche protagonista di un susseguirsi di atti vandalici. Non è la prima volta infatti che il Comune di Riva di Solto è costretto a condannare questi episodi e ripulire la parete naturale del Bogn imbrattata con bombolette spray. Stavolta a colpire sono stati i no vax: “Se non puoi dire no sei schiavo”, “i vax = morte”, sono soltanto due esempi…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 4 MARZO

pubblicità