RIVA DI SOLTO – Questa strana estate sul lago, boom delle seconde case, processione per San Rocco e sulla proposta della ciclovia…

Stiamo tenendo botta, la gente c’è e gira, i turisti sono cambiati ma non il turismo, nel senso che magari ci sono meno stranieri ma molti più italiani”, Riva di Solto in questi giorni è piena di gente, nonostante il covid il turismo regge e la sindaca Nadia Carrara non molla di un millimetro, d’altronde la perla del lago è intatta, nella sua bellezza: “Le seconde case sono prese d’assalto, e a Riva le seconde case sono davvero tante – continua Nadia Carrara – magari al posto di venire una settimana come facevano gli altri anni si fermano anche un mese, sfruttano di più la casa, i bar e i ristoranti sono pieni, poi per la ripresa vera e propria ci vorrà un po’ più tempo ma questi sono segnali importanti. Ci stanno arrivando richieste in Comune per sapere cosa si può fare con i bambini qui intorno, segno che ci sono molte famiglie nuove e che hanno intenzione di fermarsi per un po’”. ..

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 AGOSTO